Salta palla


Una palla da salto è un metodo utilizzato per iniziare o riprendere a giocare a basket . È simile a un faccia a faccia a hockey su ghiaccio o campo di lacrosse , o palla-up nel football australiano . Due giocatori avversari tentano di prendere il controllo della palla dopo essere stata lanciata in aria tra di loro da un ufficiale.

Nella NBA , WNBA o concorsi gestito dalla Euroleague Basketball società , un salto avviene all’inizio del gioco (chiamato la punta di apertura o di punta off ), l’inizio di un tempo supplementare, per risolvere situazioni particolari in cui sanzioni annullano e nessuna delle due squadre ha precedentemente diritto alla palla e per sistemare le palle tenute. Le sfere tenute si verificano quando due giocatori avversari hanno entrambe una posizione uguale alla palla, e dopo aver provato a lottare l’uno con l’altro, finiscono in una situazione di stallo. Si può anche chiamare una palla da salto se ci sono diverse chiamate da due o più arbitri.

Tuttavia, la maggior parte delle altre competizioni tranne NBA, WNBA, Euroleague Company (tutto il gioco) e UAAP (negli ultimi due minuti di gioco e straordinari solo in UAAP) usano la regola di possesso alternato per sistemare tutte le situazioni di salto dopo l’apertura mancia. Questo usa una freccia di possesso sul tavolo del segnapunti. Ogni volta che si verifica una tale situazione di palla da salto, la squadra di cui la freccia di possesso sta puntando attualmente ottiene la palla. La freccia quindi si sposta per indicare l’altra squadra. All’inizio del gioco, la freccia indica la squadra che ha perso il suggerimento di apertura.

La regola della freccia di possesso alternata è entrata in vigore nel 1981 nel basket universitario. Da allora è stato controverso. I sostenitori della freccia di possesso credono che le palle da salto diano alla squadra giocatori più alti e migliori saltatori rispetto all’altra, più la freccia di possesso (specialmente nel Torneo NCAA ) fornisce un altro elemento di strategia. Ma quelli che si oppongono alla freccia di possesso credono che spesso ha annullato lo sforzo difensivo della squadra finale perché è il turno della squadra avversaria di ottenere la palla.

La FIBA , con la raccomandazione del Supervisore dei funzionari NCAA per gli uomini Hank Nichols , all’epoca alla FIBA ​​World Technical Commission, adottò la regola del possesso alternato nel 2003, con una grande differenza. Nei periodi di straordinario, il gioco inizia con la freccia. In altre organizzazioni, viene condotta un’altra palla da salto.

La FIBA ​​ha incaricato l‘ ULEB , che ha gestito Eurolega ed Eurocup prima di consegnare la responsabilità alla società Euroleague, adotta la regola FIBA ​​nel 2005, come parte delle regole della FIBA ​​utilizzate dall’Eurolega, con effetto nella stagione 2005-06. In precedenza, l’Euroleague utilizzava le regole della palla da salto NBA. Tuttavia, la compagnia Euroleague ha ripristinato la regola del salto a due nel 2013.

In modo univoco, 3×3 , una versione formalizzata della pallacanestro tre contro tre controllata da FIBA, non usa una palla da salto in qualsiasi momento in una partita. In base alle regole correnti (2016), il primo possesso si basa sul risultato di un lancio di monete pre-partita; il vincitore può scegliere di avere il primo possesso all’inizio del gioco o all’inizio di un potenziale straordinario. Durante il gioco, le palle tenute vengono automaticamente assegnate alla squadra in difesa. [1]

Vedi anche

  • Regole del basket

Riferimenti

  1. Salta su^ „3×3 regole del gioco“ (PDF) . FIBA. 29 gennaio 2013 . Estratto il 17 dicembre 2013 .

Eine Unterhaltung beginnen

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.